Per far sì che i cespugli di cetrioli portino bene e non ingialliscano. Aggiungete qualche goccia di questo rimedio all’acqua.

Per proteggere le piante dall’oidio utilizzate il verde brillante.

La soluzione spray si prepara come segue: aggiungere 10 ml di verde, 2 litri di siero di latte (si può usare anche il latte) e 50 g di urea a un secchio d’acqua. Trattate le piante tre volte a stagione. La prima volta – quando le piante hanno iniziato a fiorire, la seconda e la terza – a intervalli settimanali. L’effetto sarà sorprendente.

A volte i cetrioli muoiono a causa del marciume radicale. Per evitarlo, innaffiate i cetrioli dopo il raccolto con una soluzione di verderame, 10 gocce per secchio d’acqua. Vale anche la pena di spruzzare la pianta con dello iodio, 10 ml per 10 litri d’acqua.

Vorremmo anche suggerire di provare uno dei modi per proteggersi da questa malattia. Lubrificare lo stelo del cetriolo a 10 cm da terra con iodio o terra verde, diluita in un rapporto di 1:2 (una parte di iodio (terra verde) – due parti di acqua). Questo metodo è particolarmente indicato per i cetrioli che crescono in verticale. Il fungo scompare dopo due trattamenti.

Qual è il segreto della terra verde? Il suo effetto antisettico è dovuto ai composti di rame che contiene. In medicina, il verde brillante, come il violetto di genziana, è usato come antisettico per la disinfezione della pelle e delle ferite, in soluzioni acquose e spiritose all’1-2%. Conosciuto con il nome farmaceutico di viride nitens.

Ottimo per le piante come fertilizzante contenente oligoelementi. Il rame è particolarmente necessario nei terreni paludosi dove questo elemento è praticamente assente.

Torna in alto